La storia dell'acciaio INOX

Leggi l'articolo

quando e perchè fu inventato

A differenza del ferro, che è in uso da oltre mille anni, l'acciaio inossidabile è relativamente nuovo nel mondo della scienza dei materiali, essendo stato prodotto solo 100 anni fa. Questo può sembrare difficile da credere in un primo momento, data l'ubiquità del metallo in quasi ogni aspetto della vita moderna, ma questo è semplicemente un dato di fatto. Il metallo ha rivoluzionato il mondo moderno e ha trovato applicazioni in quasi tutti i settori manifatturieri, dalle attrezzature sanitarie e per la ristorazione, all'industria automobilistica e delle costruzioni. Inoltre, ha superato i materiali tradizionali più concorrenziali come il rame, l'alluminio e l'acciaio al carbonio.

 

Il segreto del successo dell'acciaio inossidabile risiede nelle sue incredibili proprietà fisiche e chimiche. L'acciaio inossidabile ha un'elevata resistenza alla corrosione, resistenza al calore, formabilità e saldabilità, durata e non arrugginisce. Inoltre, il metallo non reagisce prontamente a molte sostanze ed è economico rispetto alle leghe speciali non corrosive. Nel corso del secolo scorso, i metallurgisti hanno inventato e migliorato metodi per produrre acciai inossidabili, controllarne le proprietà e produrli in serie con una qualità costante.

 

L'anno 2013 ha segnato, inoltre, il centenario dell'invenzione di questo straordinario metallo. Ma come e quando è nato?

 

Nel 1913, Harry Brearley di Sheffield, nel Regno Unito scoprì l'acciaio "senza ruggine". Sebbene ci fossero stati molti tentativi precedenti, Brearley è stato accreditato di aver inventato il primo vero acciaio inossidabile, che aveva un contenuto di cromo del 12,8%. Aveva aggiunto il cromo al ferro fuso per produrre un metallo che non arrugginisse. Il cromo è un ingrediente chiave, in quanto fornisce la resistenza alla corrosione. Dopo questa scoperta, Sheffield stesso divenne sinonimo di acciaio e metallurgia.

 

Brearley si imbatté in questa scoperta per cercare di risolvere il problema dell'erosione delle superfici interne dei cannoni dell'esercito britannico durante l'inizio della prima guerra mondiale.

 

Dopo la scoperta iniziale, ulteriori miglioramenti all'acciaio inossidabile sono avvenuti a un ritmo abbastanza rapido. Nel 1919, Elwood Haynes ottenne un brevetto su acciaio inossidabile martensitico, nel 1929 William J. Kroll del Lussemburgo fu il primo a scoprire l'acciaio inossidabile per indurimento delle precipitazioni e nel 1930 l'acciaio inossidabile duplex fu prodotto per la prima volta in Svezia presso la Avesta Ironworks.

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo subito sui tuoi social preferiti!!

Lo sviluppo dell'acciaio inox

Se la nascita dell'acciaio Inox fu senza dubbio una rivoluzione nell'ambito dei materiali, il suo sviluppo, la capacità di comprenderne le capacità, avvenne negli anni successivi.

Tra il 1919 e il 1923, l'uso dell'acciaio inossidabile fu adattato alla produzione di bisturi chirurgici, strumenti e posate a Sheffield.

Vai all'Articolo

Acciaio Inox e arte

quali i suoi utilizzi in ambito artistico per la creazione, soprattutto, di sculture

Osservando alcune iconiche installazioni e sculture moderne ed riusciamo a capire perché l'acciaio inossidabile è un mezzo così popolare per gli artisti

 

 

L'acciaio inossidabile è una scelta popolare per l'arte pubblica, le sculture e le caratteristiche esterne in quanto può essere saldato, lavorato, piegato e rifinito con diverse finiture superficiali ed effetti cromatici.

Vai all'Articolo

Acciaio Inox

L'acciaio inox con le sue caratteristiche e peculiarità

Tra i vari metalli utilizzati in diversi settori, troviamo l'acciaio, suddiviso a sua volta in differenti categorie e tipologie. Tra queste vi è l'acciaio inox, una lega composta da ferro, carbonio e cromo, noto anche con il nome di acciaio inossidabile. Il ferro conferisce al materiale un'ottima resistenza, mentre il cromo è essenziale per donare all'acciaio l'inossidabilità e l'elevata resistenza alla corrosione.

Vai all'Articolo

Acciaio Inox in Cucina

Gli utilizzi dell'acciaio inossidabile per cucinare

Come dicevamo prima, l'acciaio inossidabile, chiamato anche più semplicemente acciaio inox, è molto diffuso e apprezzato per realizzare attrezzature e accessori per la cucina.

Nelle varie soluzioni di cucine componibili, il lavabo e il piano cottura vengono solitamente realizzati in acciaio inossidabile, in quanto risultano di facile pulitura e di ottima resistenza.

Vai all'Articolo

Le Qualità dell'Acciaio Inox

cosa ha di speciale l'acciaio inox

L'acciaio inossidabile è sicuramente uno tra i materiali utilizzati, soprattutto per le sue singolari caratteristiche. Prima di tutto, come indica il termine stesso, l'acciaio inox è composto da diverse sostanze, tra cui il cromo, che gli conferisce l'inossidabilità.

Vai all'Articolo

Vuoi contattarci?

Per chiarimenti, per ricevere ulteriori informazioni o richieste, o per comparire nelle pagine del nostro sito non esitare a contattarci.

Video

I nostri Portali

SITI.IT

I migliori siti per categoria

PIAZZE.IT

Il Portale dei Comuni Italiani

FOOD.IT

L'eccellenza a tavola

NAVIGARE FACILE .IT

Risorse e Portali Web

acciaioinox.net

Informazioni, approfondimenti e curiosità

acciaioinox.net

Compila il modulo per contattarci

051 267600

Il tuo messaggio è stato inviato! Vi risponderemo nel più breve tempo possibile
Errore!! messaggio NON inviato
Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy resa ai sensi dell'Art. 13 Regolamento Europeo 2016/679, e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali, per le finalit?? ivi indicate finalizzate alla corretta esecuzione delle obbligazioni contrattuali
Dichiaro di essere maggiorenne secondo la normativa vigente nello stato a cui appartiene il fornitore del servizio